Cantine Russo

PROFILO AZIENDA

La tradizione vitivinicola della famiglia Russo inizia due secoli fa a Solicchiata, contrada di Castiglione di Sicilia. Una tradizione che dal 1860 è arrivata ai nostri giorni, tramandata da padre in figlio. La famiglia Russo si dedicava esclusivamente alla coltivazione dei propri vigneti che si estendevano nella zona di Solicchiata (Castiglione di Sicilia), alle pendici del vulcano Etna. Nel 1955, Don Ciccio (Francesco) Russo, padre di Vincenzo, fondò l'attuale azienda costruendo uno stabilimento per la vinificazione, l'imbottigliamento e la commercializzazione del proprio vino creando il primo marchio "RUSVINI" che ancora oggi è una linea di vini IGT. Oggi l'Azienda vinicola "Cantine Russo srl" possiede circa 25 ha. di vigneti di proprietà coltivati con i vitigni autoctoni come il Nerello Mascalese, il Nerello Cappuccio da cui si ottiene l'Etna Rosso DOC Rampante, vino di colore rosso rubino molto fruttato ed armonico, che si presta con eleganza all' invecchiamento e il Carricante e Catarratto da cui si ottiene l'Etna Bianco DOC Rampante, vivace al sapore e dai profumi ricercati.I vigneti sono ubicati tra i 650 e i 1000 mt di altezza nel versante nord e nord est del vulcano, una zona asciutta e ben ventilata, con notevoli escursioni termiche tra il giorno e la notte nel periodo della maturazione dell' uva, favorendo così la produzione di sostanze aromatiche ed ottenendo maggiori riscontri qualitativi vitivinicoli. La composizione e la struttura del terreno vulcanico ricco di minerali assieme ai fattori climatici e microclimatici conferiscono al vino che si produce in questa zona caratteristiche uniche.